Palazzo Morosini Gatterburg

Palazzo Morosini Gatterburg

In una soleggiata giornata di primavera grazie alla bellissima iniziativa del FAI abbiamo scoperto questo magnifico palazzo, situato in una posizione quasi defilata rispetto a Campo Santo Stefano, il palazzo racchiude in se pregevoli tesori e ricchi affreschi, tutti quanti da scoprire; è proprio vero che Venezia non finisce mai di sorprendere!

palazzo morosini, interno

Tra le opere più belle della struttura spiccano il grande portale di accesso al cortile d’onore, la cappella e il ballatoio in pietra del primo piano, che unisce e collega i due corpi principali dell’edificio, proprietà della famiglia del Doge Francesco Morosini detto il Peloponnesiaco.

Purtroppo, dopo la morte della ultima discendente di questo ramo dei Morosini, Lauredana Morosini Gatterburg, nel 1884, l’intera ricchissima collezione d’arte,  andò all’asta e venne in parte acquisita dal Museo Correr. Dal 1928 il palazzo è di proprietà di Assicurazioni Generali che lo ha attentamente restaurato e che qui conserva parte della sua collezione d’arte.

Un luogo speciale, una meta particolare, un suggerimento curioso, a noi piacciono proprio così!

VENETO_VE_VENEZIA_Palazzo_Morosini_Gatterburg_003