Bottega Conticelli, un made in italy d’eccellenza

from/night

Oggigiorno, tutti parlano di Made in Italy e di eccellenza dell’artigianato italiano, ma pochi sono quelli che ci mettono davvero la faccia. Ancora meno quelli che ci mettono… le mani.

In un angolo dell’Umbria, a Castel Giorgio, c’è questa bottega che riassume tutta la creatività, la qualità e l’eccellenza del saper fare del nostro paese. E lo fa con le mani, sostenute dalle idee e dalla passione di Stefano Conticelli che ha deciso, nel 2007, di aprire un laboratorio che raccogliesse l’eredità artigianale della sua famiglia e la trasportasse nella modernità. Stefano è un’anima libera ed eclettica, ma soprattutto un artigiano vero, un signore per cui il lusso non è sfarzo, ma sartorialità. A cui l’idea per aprire la sua bottega è venuta dall’entusiasmo con cui i nipotini accolsero dei giocattolini di cuoio che aveva creato per loro.

Anche se ormai raggiungono tutto il mondo e i contesti più esclusivi, tutti gli accessori e l’oggettistica di lusso continuano a essere realizzati esclusivamente a mano: feltro, legno, flanella, cuoio, tela, cashmere, suede, cartone, materiali poveri con pelli e filati pregiati, nelle mani dei Conticelli diventano creazioni uniche, come unici sono il tocco e la classe di un marchio divenuto ormai sinonimo di eccellenza italiana.